Questo sito contribuisce alla audience di

Lloyd, Alfred Henry

filosofo statunitense (Montclair 1864-Ann Arbor 1927). Studiò a Harvard e in Germania, quindi insegnò all'Università del Michigan. Convinto idealista, risente di una potente ispirazione hegeliana, nel concepire la totalità del reale come la sostanza stessa della ragione universale; da Spinoza prende ispirazione per il problema etico. Opere: Dynamic Idealism (1898), Philosophy of History (1899), Leadership and Progress (1922).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti