Questo sito contribuisce alla audience di

Loranzè

comune in provincia di Torino (50 km), 243 m s.m., 4,24 km², 1003 ab. (loranzesi), patrono: san Firmino (25 settembre).

Centro situato sul ciglio della morena laterale destra dell'anfiteatro di Ivrea, in una valletta solcata dal torrente Roggia del Molino. Forse di origine celtica, è citato come Laureciacum in una carta del 1075 con la quale fu donato dal vescovo di Ivrea all'abbazia di Santo Stefano. Fu poi feudo dei conti di San Martino. Su un colle si innalza il castello dei San Martino, ricostruito nel sec. XVI.§ L'economia si basa sull'agricoltura (uva da vino, frutta) e sull'industria, attiva nei comparti tessile e dell'abbigliamento.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti