Questo sito contribuisce alla audience di

Lovelock, James Ephraim

medico, biofisico e chimico inglese (Letchworth 1919). Dopo la laurea in chimica all'Università di Manchester (1941) e il dottorato in medicina alla London School of Hygiene and Tropical Medicine (1948), nel 1959 conseguì il D.Sc. in biofisica all'Università di Londra. La sua scoperta dell'accumulazione dei clorofluorocarburi nell'atmosfera aprì la strada allo studio del buco nell'ozono. Lovelock è stato anche tra i primi a lanciare l'allarme sul riscaldamento globale del pianeta. È il padre della “teoria Gaia”, dove Gaia è la Terra, intesa come un unico organismo vivente, capace di autoregolarsi e di rispondere a quei fattori nuovi e avversi, come l'inquinamento, che turbano gli equilibri naturali. Tra i fondatori della moderna scienza dell'ecologia, Lovelock continua la sua attività di ricerca come scienziato indipendente. Tra i suoi libri: Gaia: nuove idee sull’ecologia (1979); Le nuove età di Gaia (1988); Gaia: manuale di medicina planetaria (1991); Omaggio a Gaia: la vita di uno scienziato indipendente (2000).

Collegamenti