Questo sito contribuisce alla audience di

Luigi I (re di Baviera)

di Wittelsbach, re di Baviera (Strasburgo 1786-Nizza 1868). Dopo aver combattuto al servizio della Francia, partecipò all'occupazione di Parigi con la coalizione antifrancese (1814). Succeduto al padre Massimiliano Giuseppe nel 1825, seguì dapprima una moderata politica liberale, ma poi, non sopportando l'opposizione parlamentare, passò su posizioni reazionarie. Nel 1847 licenziò il governo perché non voleva accordare la cittadinanza alla sua favorita Lola Móntez, ballerina spagnola. Il conseguente scandalo, unito ai moti popolari, lo costrinse ad abdicare (1848).

Media


Non sono presenti media correlati