Questo sito contribuisce alla audience di

Mandel, Georges

uomo politico francese (Chatou 1885-Fontainebleau 1944). Collaboratore di Clemenceau dal 1908, ne divenne il capo di gabinetto (1917) quando questi fu chiamato alla presidenza del Consiglio. Deputato dal 1919 al 1924 e dal 1928 al 1940, più volte ministro, fu arrestato dal governo di Vichy e consegnato ai Tedeschi (novembre 1942). Fu poi assassinato dai miliziani francesi.

Media


Non sono presenti media correlati