Questo sito contribuisce alla audience di

Vichy, govèrno di-

denominazione sotto la quale è noto il governo collaborazionista francese sorto il 10 luglio 1940 da un voto dell'Assemblea che conferiva il potere al maresciallo P. Pétain, dopo le dimissioni di E. Daladier. Vichy divenne allora la capitale della “Francia libera”, vale a dire della zona non formalmente occupata dalle truppe tedesche. Anche il governo di Vichy come tutti i governi collaborazionisti, si diede istituzioni e leggi autoritarie e gradite a Berlino. Tipico il processo di Riom con cui si tentò di svilire la democrazia mettendo sotto accusa alcuni leader della Terza Repubblica. Nel 1942 i tedeschi occuparono anche il territorio libero per cui il governo di Vichy perdette anche quel poco di autonomia che aveva. Con l'invasione della Francia da parte degli Alleati, fu trasferito a Belfort e quindi a Sigmaringen (1944-45).

Media


Non sono presenti media correlati