Questo sito contribuisce alla audience di

Mardònio

(greco Mardónios). Generale persiano (m. Platea 479 a. C.). Nipote e genero di Dario I, intervenne probabilmente a reprimere la ribellione delle città ioniche. Comandò una spedizione in Tracia e Macedonia, ma perdette quasi tutte le truppe, attaccate dai Traci, mentre la sua flotta naufragava (492 a. C.). Nel 480 a. C. comandò l'esercito che invase la Grecia e dopo Salamina rimase in Tessaglia a svernare con le truppe. Tentò invano di giungere a un accordo con Atene e fu sconfitto a Platea dalle forze ateniesi e spartane guidate da Pausania.

Media


Non sono presenti media correlati