Questo sito contribuisce alla audience di

Marinello, Juan

poeta, saggista e uomo politico cubano (San Diego del Valle, Santa Clara, 1898-L'Avana 1977). Militante nella estrema sinistra, fu attivamente impegnato nella vita politica latino-americana e nella guerra di Spagna. Dapprima elegante e sensibile poeta di avanguardia (Liberación, 1927), volse poi la sua attenzione alla critica artistica e letteraria (Americanismo y cubanismo literarios, 1932; Poética, ensayos en entusiasmo, 1933; Literatura hispanoamericana, 1937; Momento español, 1939; Meditación americana, 1963; Contemporáneos, 1965). In particolare, dedicò a José Martí una serie di interessanti studi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti