Questo sito contribuisce alla audience di

Marini, Biàgio

compositore e violinista italiano (Brescia ca. 1597-Venezia 1665). Attivo a Venezia (1615-18), Brescia e Parma, dal 1623 al 1645 fu maestro di cappella alla corte di Neuburg. Nel 1649 era a Milano, nel 1652 a Ferrara, nel 1655 a Vicenza, quindi a Venezia. Autore di pregevole musica vocale e insigne violinista, Marini ha lasciato l'impronta più significativa nella vasta produzione dedicata al suo strumento, che contiene importanti innovazioni quali il tremolo e la legatura e lo pone tra i creatori della suite e della sonata per violino.

Media


Non sono presenti media correlati