Questo sito contribuisce alla audience di

Marquardo

patriarca di Aquileia (m. Trieste 1381). Di famiglia bavarese, fu prima vescovo di Augusta (1348), poi patriarca di Aquileia (1365-81). Con l'assenso del Parlamento della Patria del Friuli codificò il diritto locale con le Constitutiones del 1366, che rimasero in vigore fino alla fine del sec. XVIII. Restaurò il duomo, promosse il commercio, difese l'autorità del patriarcato, in contrasto con Venezia (a cui sottrasse l'influenza su Trieste) e contro Venezia si alleò con Genova durante la guerra di Chioggia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti