Questo sito contribuisce alla audience di

Martineau, James

filosofo e pensatore inglese (Norwick 1805-Londra 1900). Insegnò a Manchester e a Londra psicologia, filosofia ed economia politica. In un primo tempo aderì alle dottrine di J. Stuart Mill, di cui fu discepolo; ma in seguito abbandonò decisamente il positivismo e l'evoluzionismo, abbracciando le posizioni spiritualistiche radicali e diventando uno dei massimi rappresentanti dello spiritualismo inglese. La sua concezione è basata sulla “forza” e il “volere”, cause di ogni fenomeno fisico e morale. Tra le opere: The Rational of Religious Inquiry (1836), Studies of Christianity (1858), A Study of Religion (1888).

Media


Non sono presenti media correlati