Questo sito contribuisce alla audience di

Maserà di Pàdova

comune in provincia di Padova (10 km), 9 m s.m., 17,54 km², 7695 ab. (maseratensi), patrono: Natività di Maria Vergine (8 settembre).

Centro situato tra il fiume Bacchiglione e il canale della Battaglia. Già possesso del monastero di Santa Giustina di Padova, nel sec. XIII fu retto da un podestà. Seguì poi le vicende di Padova. La chiesa arcipretale è un rifacimento del 1496.§ L'agricoltura produce cereali, ortaggi (in particolare radicchio, di cui si tiene una sagra a gennaio), frutta, foraggi e si pratica l'allevamento bovino e suino. Particolarmente sviluppata è l'industria, presente nei settori edile, metalmeccanico, meccanico, elettrotecnico, conciario, tessile, alimentare, delle materie plastiche, dell'abbigliamento e della lavorazione del legno.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti