Questo sito contribuisce alla audience di

Mbeki, Thabo

uomo politico sudafricano (Mbewuleni, Transkei, 1942). Cresciuto in una famiglia di attivisti dell'African National Congress (ANC); nel 1962, un anno prima dell'arresto del padre, lascia il Sudafrica per trasferirsi in Gran Bretagna, dove completa i suoi studi di economia alla Sussex University. Attivista dell'ANC anche in esilio, tra gli anni Settanta e Ottanta soggiorna in diversi Paesi africani come rappresentante del movimento, sensibilizzando l'opinione estera sulle attività anti-apartheid in Sudafrica. Tornato nel suo Paese con la legalizzazione dell'ANC e la liberazione del suo leader carismatico N. Mandela, nel 1994 entra a far parte del primo governo della nuova Repubblica sudafricana. Nel 1999, dopo essere subentrato a Mandela alla guida del Partito nel corso del 50° Congresso dell'ANC, è stato eletto presidente della Repubblica del Sudafrica. Nel 2008 si dimetteva dalla carica di presidente dopo una serie di scandali politici.