Questo sito contribuisce alla audience di

Miljukov, Pavel Nikolaevič

storico e uomo politico russo (Mosca 1859-Aix-les-Bains 1943). Tra i fondatori del partito costituzionale democratico, allo scoppio della Rivoluzione del marzo 1917 fece parte come ministro degli Esteri del governo provvisorio del principe Lvov il quale, contro il Soviet di Pietrogrado, mirava alla restaurazione di una monarchia costituzionale. Sfuggì alla Rivoluzione d'ottobre stabilendosi a Parigi. Della sua vasta produzione politica e storiografica si ricordano soprattutto: Saggi di storia della cultura russa (1895-96), Russia and Its Crisis (1905) e, in collaborazione con Ch. Seignobos e altri, Histoire de Russie (1932-33, 3 vol.).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti

. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->