Questo sito contribuisce alla audience di

Misch, Georg

filosofo tedesco (Berlino 1878-Gottinga 1965). Insegnò a Marburgo e a Gottinga e fu discepolo di Dilthey, proponendo una filosofia decisamente vitalistica secondo cui la conoscenza non si riduce a un puro pensare razionale, ma deve cogliere e interpretare l'essere nella totalità delle sue forme e connessioni. Per questo è necessaria un'esperienza vitale, che apra al soggetto conoscente l'intero mondo della natura e della storia. Opere maggiori: Der Weg in die Philosophie (1926; La via della filosofia) e Lebensphilosophie und Phänomenologie (1930; Filosofia della vita e fenomenologia).

Collegamenti