Questo sito contribuisce alla audience di

Molin, Francésco

discendente (1575-1654) dell'antica famiglia del patriziato veneto e doge di Venezia. Provveditore generale in Dalmazia (1623) e a Candia (1628), fu fatto procuratore di S. Marco nel 1634 e comandante in capo nella guerra contro i Turchi (1645); nominato doge nel 1646, vide notevolmente limitati i poteri della sua carica e abolita l'incoronazione della dogaressa. Sotto il suo governo proseguì la guerra di Candia e si registrarono progressi territoriali in Dalmazia.