Questo sito contribuisce alla audience di

Montalénghe

comune in provincia di Torino (32 km), 360 m s.m., 6,53 km², 890 ab. (montalenghesi), patrono: santi Pietro e Paolo (29 giugno).

Centro del Basso Canavese, sul pendio meridionale di un colle che si ricollega a N al crinale della morena destra di Ivrea. Nel Medioevo appartenne ai conti di Biandrate e nel 1339 il suo castello fu preso dai conti di Valperga. Nel 1661 e durante le guerre napoleoniche fu occupato dai francesi. Vi si conservano alcune torri dell'antico ricetto murato (sec. XIII) e su un colle le rovine del castello trecentesco. § L'agricoltura, l'allevamento bovino e alcune piccole aziende artigianali meccaniche e del legno compongono il quadro economico.