Questo sito contribuisce alla audience di

Morelly

pensatore francese (sec. XVIII). Della sua vita si sa soltanto che fu abate e che insegnò. Tra le numerose opere attribuitegli la più importante è il Code de la nature (1755; Codice della natura), in cui Morelly auspica una nuova società caratterizzata dall'abolizione della proprietà privata, causa di tutti i mali, e dalla realizzazione di una perfetta uguaglianza fra gli uomini. Le sue idee influirono su Rousseau ed esercitarono un fascino speciale su Babeuf e sui movimenti egualitari della Rivoluzione francese.

Collegamenti