Questo sito contribuisce alla audience di

Nahhā's Pascià

uomo politico egiziano (Il Cairo 1876-1965). Fu tra i primi seguaci del Partito nazionalista (wafdista) egiziano (fondato nel 1919) di cui divenne presidente dopo la morte (1927) del fondatore Zaghlūl Pascià. Più volte ministro, stipulò con gli Inglesi il trattato del 1936 e, l'anno seguente, prese parte alla Conferenza di Montreux che abolì le capitolazioni. Dopo la rivoluzione del 1952 si ritirò dalla politica.

Media


Non sono presenti media correlati