Questo sito contribuisce alla audience di

Nardini, Piètro

violinista e compositore italiano (Livorno 1722-Firenze 1793). Studiò a Padova con Tartini, insegnò a Livorno, fu Konzertmeister alla corte di Stoccarda e nel 1770 divenne maestro di cappella della corte granducale a Firenze, dove fondò una famosa scuola violinistica. Tra i più grandi violinisti del suo tempo, come compositore risentì molto dell'influsso di Tartini, di cui approfondì le ricerche costruttive. I suoi concerti, le sonate, i quartetti confermano largamente la sua fama.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti