Questo sito contribuisce alla audience di

Nuti, Francésco

regista e attore cinematografico italiano (Firenze 1955). Una comunicativa tipicamente toscana e una certa abilità a coniugare notazioni di costume hanno portato l'attore e regista al successo. Proveniente dal cabaret, esordisce come attore con Ad ovest di Paperinodi Benvenuti e Madonna che silenzio c'è staseradi M. Ponzi (1982). Dal 1985 Nuti passa dietro alla macchina da presa girando delle commedie comico-sentimentali che hanno un buon riscontro di pubblico (Casablanca, Casablanca; Tutta colpa del Paradiso, 1985; Caruso Pascoski di padre polacco, 1988; Willy Signori e vengo da lontano, 1989; Donne con le gonne, 1991). Al più ambizioso progetto OcchioPinocchio del 1994, di scarsissimo successo, sono seguiti, nel 1998, Il signor Quindicipalle, nel 2000, Io amo Andrea, prodotto dallo stesso Nuti e, nel 2001, Caruso, zero in condotta. Dopo un periodo di assenza, nel 2005 è tornato al cinema interpretando Concorso di colpa di Claudio Fragasso. Tornato sul set per girare e interpretare Olga e i fratellastri Billi (2006), Nuti viene ricoverato per un ematoma cranico.

Media

Francesco Nuti