Questo sito contribuisce alla audience di

Open door policy

(inglese, politica della porta aperta). Dottrina enunciata dal segretario di Stato americano J. Hay, mirante a salvaguardare gli interessi commerciali americani minacciati dai propositi di spartizione della Cina da parte delle grandi potenze. Secondo tale dottrina, esposta originariamente in una serie di note diplomatiche simili inviate da Hay alle potenze europee e al Giappone il 6 settembre 1899, gli USA riconoscevano le sfere di influenza di ognuna di esse in Cina, ma chiedevano che non venissero applicate, all'interno delle stesse, misure commerciali discriminatorie verso Paesi terzi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti