Questo sito contribuisce alla audience di

Ortèlio, Abramo

nome italianizzato del geografo e cartografo fiammingo Abraham Oertel (Anversa 1527-1598). Dopo aver compiuto, a partire dal 1550, alcuni viaggi in Europa, durante i quali ebbe occasione di conoscere Mercatore, nel 1564 pubblicò una carta del mondo (Typus Orbis Terrarum) in otto fogli. Nel 1570 curò la pubblicazione, con la collaborazione dei più noti cartografi del tempo, dell'opera Theatrum Orbis Terrarum, un atlante composto di 70 carte (su 53 tavole) incise su rame: l'opera, la prima che presentasse una certa uniformità fra le varie parti, ebbe più edizioni e fu successivamente corredata da una serie di carte storiche.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti