Questo sito contribuisce alla audience di

Ortiz, Diego

compositore e teorico spagnolo (Toledo sec. XVI). Dal 1555 visse a Napoli, dove diresse la cappella reale. Più che per le sue composizioni sacre è ricordato per il Tratado de glosas sobre cláusulas y otros géneros de puntos en la música de violones (1553) riguardante la tecnica della variazione e dell'improvvisazione sugli strumenti ad arco e a tastiera.

Media


Non sono presenti media correlati