Questo sito contribuisce alla audience di

Paradisi, Piètro Doménico

compositore italiano (Napoli 1707-Venezia 1791). Probabilmente allievo di Porpora, fu noto operista (Alessandro in Persia, 1738; Le Muse in gara, 1740). Dal 1746 visse per molti anni a Londra, dove fu apprezzato maestro di cembalo e canto. Ivi fu rappresentato il suo Fetonte (1747) e furono pubblicate le 12 Sonate di gravicembalo (1754), che rimangono fra le migliori del Settecento clavicembalistico italiano. È autore anche di concerti per cembalo e orchestra, sinfonie, arie, in parte inediti.

Collegamenti