Questo sito contribuisce alla audience di

Parrano

comune in provincia di Terni (102 km), 441 m s.m., 39,89 km², 579 ab. (parranesi), patrono: san Biagio (3 febbraio).

Centro dell'Orvietano, su un'altura che domina la valle del torrente Chiani. Testimonianze preistoriche sono state rinvenute nella grotta Tane del Diavolo. Si sviluppò in età medievale come luogo fortificato munito di un castello dei conti Bulgarelli. Seguì le sorti politiche della potente Orvieto, per passare alla Chiesa nel sec. XV. Dell'antico borgo medievale rimangono tratti delle mura e il castello a cinque piani con due possenti torri merlate, recentemente restaurato. § L'economia è tradizionalmente agricola (vite e olio), con buon movimento turistico per le fonti di acque curative e per le visite speleologiche alla grotta Tane del Diavolo.