Questo sito contribuisce alla audience di

Perronet, Jean Rodolphe

ingegnere francese (Suresnes 1708-Parigi 1794). Ispettore generale delle strade (1750), poi primo ingegnere reale (1763), progettò e diresse la costruzione di molte opere pubbliche. In particolare si ricordano il ponte di Neuilly sulla Senna (1768-74), il ponte Sainte-Maxence sull'Oise (1774-85) e il ponte della Concorde a Parigi (1787-91). Si occupò anche di navigazione interna, costruendo il canale di Borgogna. Con Trudaine fondò l'École des ponts et chaussées, che diresse fino alla morte.