Questo sito contribuisce alla audience di

Nobel, Alfred Bernhard

chimico, industriale e filantropo svedese (Stoccolma 1833-Sanremo 1896). Compiuti gli studi a Stoccolma e a Pietroburgo si interessò alla produzione di esplosivi. Le ricerche da lui condotte nell'intento di rendere più stabile la nitroglicerina, senza ridurne l'efficacia, mescolandola con una sostanza inerte assorbente, lo portarono all'invenzione (1866-67) della dinamite. Il nuovo esplosivo venne subito richiesto in enormi quantità e sue fabbriche sorsero in tutta Europa: dalla Scozia (Ardeer) all'Italia (Avigliana). In seguito realizzò le gelatine esplosive (1875) e la balistite (1888), esplosivi assai diffusi. L'enorme ricchezza accumulata con i brevetti delle sue invenzioni e con lo sfruttamento dei pozzi petroliferi di Baku fu da lui destinata per testamento alla costituenda Fondazione Nobel.

Fondazione Nobel

Istituita allo scopo di premiare i benefattori dell'umanità, la fondazione fu voluta da Nobel per disposizione contenuta nel testamento datato 27 novembre 1895, aperto a Stoccolma il 30 dicembre 1896. Nel giugno 1900 furono promulgati gli statuti della fondazione i quali contengono norme relative sia alla sua attività, sia a quella dell'Accademia Reale Svedese delle Scienze, del Karolinska Institutet di Stoccolma, dell'Accademia Svedese (in collaborazione l'Accademia Francese e l'Accademia Spagnola) e della Commissione di cinque membri eletti dal Parlamento svedese per quanto concerne la loro competenza nell'assegnazione dei premi a chi si sia distinto nella fisica, nella chimica, nella fisiologia o medicina, nella letteratura e come promotore della pace fra i popoli. I premi sono costituiti dal provento della rendita della fondazione, il cui capitale iniziale venne stabilito in 31 milioni e mezzo di corone, pari a oltre 3,6 milioni di euro. Nel corso degli anni l'ammontare in denaro di ogni premio è considerevolmente aumentato. Ai premiati vengono consegnati anche una medaglia d'oro e un diploma. Le somme per premi eventualmente non assegnati vengono devolute a speciali istituzioni. L'evenienza si è più volte manifestata in relazione al premio per la pace. L'importo del premio può essere diviso anche fra più persone. La prima premiazione venne effettuata nel 1901, il 10 dicembre, anniversario della morte di Nobel e da allora viene sempre effettuata in tale giorno a Stoccolma, eccezion fatta per il premio per la pace che viene consegnato a Oslo. Dal 1969 è stato istituito anche un premio per le scienze economiche. Cinque comitati, composti da non più di cinque persone, raccolgono le candidature per i premi entro il 31 gennaio di ogni anno. I vincitori dei premi precedenti collaborano al controllo delle candidature. I nomi dei prescelti vengono comunicati entro il mese di novembre.

Media


Non sono presenti media correlati