Questo sito contribuisce alla audience di

Petkov, Nikolaj

uomo politico bulgaro (Sofia 1899-1947). Figlio di Dimitri (1858-1907), che fu nel 1906 presidente del Consiglio, venne eletto per la prima volta deputato nel 1936. All'interno dell'Unione agraria fu tra coloro che più drasticamente avversarono la politica di re Boris III, soprattutto dopo che questi ebbe concluso con la Germania nazista l'Accordo di Berchtesgarden del 1941. Vice primo ministro nel governo Georgiev dal settembre 1944 all'agosto 1945, si schierò contro i comunisti, che lo condannarono a morte per cospirazione contro lo Stato.