Questo sito contribuisce alla audience di

Petražicki, Lev

filosofo del diritto e sociologo polacco di origine russa (Kołłatajewo 1867-Varsavia 1931). Studente a Kijev e Berlino, fu professore di diritto a Pietroburgo e di sociologia a Varsavia. Di tendenze positivistiche, finalizzò il diritto allo studio dell'uomo e della solidarietà sociale e pose a suo fondamento la realtà psicologica e sociale, in cui l'uomo matura le sue esperienze soggettive dei diritti e dei doveri. La sua dottrina fu condannata come idealistica nella Unione Sovietica (1937). Tra le sue opere si ricordano: Saggi di filosofia del diritto (1900), I motivi dell'agire e la natura della moralità (1904), Teoria del diritto e dello Stato in connessione con una teoria della morale (1907).

Collegamenti