Questo sito contribuisce alla audience di

Pfänder, Alexander

filosofo tedesco (Iserlohn 1870-Monaco 1941). Dapprima ingegnere, si volse poi alla filosofia, aderendo alla fenomenologia husserliana. Nella sua “psicologia interpretativa” studiò la struttura profonda della personalità umana, sviluppando, particolarmente in Die Seele des Menschen (1933; L'anima dell'uomo), un metodo “sintetico”, contrapposto a quello tradizionale “analitico”.