Questo sito contribuisce alla audience di

Pire, Dominique Georges

religioso e filantropo belga (Namur 1910-Lovanio 1969). Insegnò filosofia a Huy, ma preferì dedicarsi a opere di bene, fondando organizzazioni benefiche. Durante la seconda guerra mondiale esercitò l'apostolato fra i partigiani del suo Paese e dopo la fine della guerra fondò vari centri di assistenza ai profughi dall'Europa orientale nel Belgio, in Germania e in Austria; diede vita anche al Centro Internazionale della gioventù intitolato al Mahatma Gandhi, organizzando dibattiti fra bianchi e neri. A riconoscimento delle sue attività ebbe nel 1958 il premio Nobel per la pace.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti