Questo sito contribuisce alla audience di

Pisaróni, Benedétta Rosmunda

contralto italiana (Piacenza 1793-1872). Esordì come soprano e nel 1814 passò al registro di contralto, anche su consiglio di Rossini che la ammirò e la volle interprete di varie opere proprie: tra i più alti esiti interpretativi della Pisaroni furono La donna del lago (Malcolm) e Semiramide (Arsace). Preferiva le parti in travesti per l'infelice aspetto fisico. Con M. Alboni fu considerata il maggior contralto rossiniano del secolo. Si ritirò nel 1833.

Media


Non sono presenti media correlati