Questo sito contribuisce alla audience di

Pittèri, Marco Alvise

incisore italiano (Venezia 1702-1786). Fu allievo del bulinista G. Baroni e poi di G. A. Faldoni, per il cui tramite apprese la maniera a tagli paralleli dell'incisore francese C. Mellan. Con tale tecnica, che egli perfezionò fino alla resa assoluta del bianco e nero, con vibranti effetti di chiaroscuro, eseguì incisioni raffinatissime tra cui 140 da disegni del Piazzetta. Incise anche da P. Longhi e da Tiepolo e fu attivo come illustratore (Officium Beatae Virginis, 1740).