Questo sito contribuisce alla audience di

Pontiac (capo indiano)

capo degli indiani Ottawa (? ca. 1720-Cahokia, Saint Louis, 1769). Alleato dei Francesi, dopo la sconfitta di questi, formò una grande confederazione di diverse tribù e lanciò un attacco a vasto raggio contro gli Inglesi, impadronendosi di numerosi forti, tranne Detroit e Pittsburgh (la cosiddetta “ribellione” o “cospirazione” di Pontiac ). Fallito l'assedio di Detroit (1763-64), concluse (1765) un trattato di pace con gli Inglesi. Morì assassinato nell'Illinois da un sicario degli Inglesi.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti