Questo sito contribuisce alla audience di

Port-au-Prince

capoluogo del dipartimento dell'Ovest e capitale di Haiti, 990.558 ab. (stima 1999), l'agglomerato urbano 2.129.000 ab. (stima 2005).

Città sulla costa occidentale dell'isola di Hispaniola, nel settore sudorientale del golfo della Gonâve. Situata ai piedi del Massif de la Selle, consta di un nucleo antico, risalente alla metà del sec. XVIII, con vie ampie e ben tracciate e case generalmente basse, spesso ancora in legno. Nuovi quartieri residenziali si sono sviluppati sulle colline, dove il clima è più temperato rispetto a quello afoso della città, mentre verso la periferia sono sorti immensi sobborghi, formati di baracche e casupole. Accentra, oltre alle funzioni politiche e amministrative, tutte le maggiori attività economiche del Paese, tra cui le poche industrie (zuccherifici, concerie, distillerie ecc.), in gran parte dipendenti dal settore primario. Il commercio haitiano passa interamente attraverso il suo porto. La città, dotata di un aeroporto internazionale, ospita inoltre numerose istituzioni culturali (università, musei, biblioteche).