Questo sito contribuisce alla audience di

Pridi, Phanomyong

uomo politico thailandese (Ayuṭṭhaya 1900-Parigi 1983). Di ascendenza cinese, studiò sociologia e giurisprudenza. Pridi riuscì a mettersi in luce dopo il colpo di stato del 1932, che pose fine alla monarchia assoluta. Reggente e primo ministro alla fine della seconda guerra mondiale, Pridi, dapprima amico di Pibul Songgram, poi suo avversario, nel 1946 andò in esilio a Singapore, sospettato di aver avuto parte nell'assassinio del giovane re Ananda. Nel 1949 e nel 1951, appoggiandosi alla marina da guerra, tentò di tornare in patria, ma fallì tutte e due le volte. Riparò dapprima nella Cina Popolare, quindi a Parigi.

Media


Non sono presenti media correlati