Questo sito contribuisce alla audience di

Prieto, Jenaro

scrittore cileno (Santiago 1889-1946). Fu avvocato, pittore, giornalista (diresse El Diario Ilustrado), oltre che narratore ironico e popolare. Si segnalò soprattutto come cronista della vita politica dal 1915 al 1945. I romanzi Un muerto de mal criterio (1927) ed El socio (1929) sono incentrati su vicende ai limiti dell'assurdo e hanno fatto accostare il nome di Prieto a quelli di Pirandello, Oscar Wilde e Unamuno. Le sue cronache giornalistiche sono raccolte in Pluma en ristre (1925), Con sordina (postumo, 1955) e Humo (postumo, 1955). Interessante è anche il libro di ricordi La casa vieja (postumo, 1957).

Media


Non sono presenti media correlati