Questo sito contribuisce alla audience di

Raczkiewicz, Władysław

uomo politico polacco (presso Minsk 1885-Ruthin Castle, Galles, 1947). Presiedette un Comitato supremo militare polacco formatosi a Pietroburgo nel 1917; fu poi più volte, tra le due guerre, ministro dell'Interno della Repubblica polacca e presidente del Senato (1930-35). Dopo la sconfitta (1939) legò le sue sorti a quelle del governo Sikorski; fu esule a Parigi e a Londra ed ebbe il titolo di presidente della Repubblica. Fu esautorato nel 1944 quando si costituì il governo popolare.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti