Questo sito contribuisce alla audience di

Ramos Arizpe, Miguel

uomo politico e sacerdote messicano (San Nicolás 1775-Città di Messico 1843). Sacerdote, di idee liberali, fu deputato per la Nuova Spagna alle Cortes di Cadice (1810) dove si batté per l'indipendenza del Messico. Arrestato nel 1814, rientrò in Messico nel 1822. Membro del Congresso Costituente (1824), ministro della Giustizia (1825-28; 1832-33), dopo il pronunciamiento di A. Lopez de Santa Anna (1841) venne chiamato a far parte della giunta di governo.

Media


Non sono presenti media correlati