Questo sito contribuisce alla audience di

Reano

comune in provincia di Torino (28 km), 470 m s.m., 6,58 km², 1437 ab. (reanesi), patrono: san Giorgio (23 aprile).

Centro dell'anfiteatro morenico di Rivoli, situato sui rilievi che separano la Dora Riparia dal torrente Sangone. Nel sec. X dipese dall'abbazia di Sangano e fece poi parte della castellania di Rivalta. Fu feudo degli Orsini, degli Aimari, dei conti di Ponderano e dei Dal Pozzo.§ L'abitato è dominato da un poggio sul quale si eleva la mole del castello (sec. XVI-XVII, ma restaurato in epoche diverse), con torri, ballatoi e mura merlate. La cappella quattrocentesca della Madonnina della Pietà custodisce due statue marmoree di Vincenzo Vela (sec. XIX).§ All'agricoltura (cereali, uva da vino, ortaggi e frutta) si affianca l'industria, attiva nei settori meccanico, alimentare e del legno.

Media


Non sono presenti media correlati