Questo sito contribuisce alla audience di

Rechberg und Rothenlöwen, Johann Bernhard, cónte-

statista austriaco (Ratisbona 1806-castello di Kettenhof, Vienna, 1899). Ministro degli Esteri nel 1859, all'indomani della sconfitta di Solferino, in seguito a un rimpasto governativo voluto dall'imperatore Francesco Giuseppe. Perseguì una politica di pacifica convivenza tra le sfere di influenza dell'Austria e della Prussia nei territori tedeschi, venuta poi meno con la sua sostituzione (27 ottobre 1863) con Mensdorff Pouilly.

Media


Non sono presenti media correlati