Questo sito contribuisce alla audience di

Rifréddo

comune in provincia di Cuneo (45 km), 433 m s.m., 6,78 km², 1032 ab. (rifreddesi), patrono: san Luigi (terza domenica di luglio).

Centro della valle del Po, situato alla sinistra del fiume, alle falde meridionali del monte Bracco. Sorto nel 1219 con una bolla di papa Onorio III, fu compreso nel Marchesato di Ceva; passò ai Savoia nel 1601.Del monastero di Santa Maria della Stella (sec. XIII) si conservano alcuni resti. La facciata del Palazzo Comunale è del sec. XV.§ L'economia si fonda sull'agricoltura (foraggi, cereali, patate e frutta) e sull'allevamento bovino (con produzione lattiero-casearia). La piccola industria è attiva nei settori tessile e della lavorazione del legno.

Media


Non sono presenti media correlati