Questo sito contribuisce alla audience di

Rosano, Piètro

avvocato e uomo politico italiano (Aversa 1847-Napoli 1903). Volontario garibaldino, prese parte alla campagna del 1866 e fu ferito gravemente a Bezzecca. Datosi alla professione forense, divenne uno dei più famosi avvocati del suo tempo. Deputato dal 1882 e sottosegretario agli Interni con Giolitti (1892-93), fu coinvolto nello scandalo della Banca Romana. Attaccato da un'accanita campagna di stampa, si uccise pochi giorni dopo essere stato nominato ministro delle Finanze.

Media


Non sono presenti media correlati