Questo sito contribuisce alla audience di

Sáthas, Konstandínos

erudito greco (Atene 1842-Parigi 1914). Trascurando la professione di medico, dedicò la vita alla raccolta e alla pubblicazione di ingente materiale documentario greco giacente nelle biblioteche europee, specialmente italiane. I suoi interessi si concentrarono prevalentemente sulla storia e la storiografia del Medioevo greco, ma si estesero anche alla letteratura, popolare e dotta. Benché tutt'altro che ineccepibili dal punto di vista critico e filologico, rimangono indispensabili strumenti di lavoro la Bibliotheca Graeca Medii Aevi (7 volumi di testi storici e letterari dell'età bizantina, 1872-1904), i Monumenta Historiae Hellenicae (8 volumi, 1880-88), la Biografia dei Greci illustratisi nelle lettere (1453-1821) del 1868, la Storia della questione della lingua in Grecia (1870) e la raccolta Teatro Cretese (1879), con tragedie, commedie e un dramma pastorale inediti.