Questo sito contribuisce alla audience di

Ségna di Bonaventura

pittore italiano (Siena, notizie 1298-1327). Seguace di Duccio, svolse nell'ambito della pittura senese della prima metà del Trecento un ruolo di divulgatore e continuatore dei modi del maestro, interpretati però con un'eleganza superficiale e un accentuato decorativismo (Maestà, Castiglion Fiorentino, collegiata; quattro pannelli di polittico, Siena, Pinacoteca; Maestà, Massa Marittima, duomo). Nelle sue opere si avverte anche un tentativo di conciliazione con il rinnovamento operato a Siena da Simone Martini (Crocifisso, Arezzo, badia delle SS. Flora e Lucilla).

Media


Non sono presenti media correlati