Questo sito contribuisce alla audience di

Lorenzétti, Piètro

pittore italiano (Siena, ca. 1280-ca. 1348). Più anziano del fratello Ambrogio, fu attivo nella città natale, a Firenze, Assisi e Arezzo. La prima opera certa è il polittico della pieve d'Arezzo (commessogli nel 1320 dal vescovo Guido Tarlati), dove la visione di Lorenzetti, che si era formato a Siena nella cerchia di Duccio, appare sostanziata anche dal patetismo e dalla drammaticità di Giovanni Pisano. La maturità stilistica dell'opera induce a pensare che l'artista non fosse agli esordi, ma non vi sono notizie sicure in proposito. Dibattuta è infatti dalla critica la datazione della Pala della Beata Umiltà agli Uffizi (1316 o 1341), che rivela un forte ascendente giottesco nella ricerca di una spazialità sconosciuta alla tradizione della pittura senese. La stessa affettuosità e inclinazione drammatica del polittico di Arezzo si ritrovano nella Madonna del Museo Diocesano di Cortona, dove ritorna anche il motivo del muto colloquio di sguardi tra la Madonna e il Bambino. Tra il 1326 e il 1329 Lorenzetti eseguì gli affreschi con le Storie della Passione di Cristo nella chiesa inferiore della basilica di S. Francesco ad Assisi ; la plastica evidenza e la stringatezza formale si richiamano ancora, per la funzione drammatica del chiaroscuro e la capacità della resa spaziale, alla lezione del Pisano e soprattutto di Giotto. Più tarda è forse la Crocifissione, di maggiore distensione narrativa. Del 1329 è la pala con predella per i carmelitani di Siena, che nel ritmo compositivo più grandioso e spaziato rivela un avvicinamento ai modi del fratello, col quale nel 1335 eseguì gli affreschi, ora perduti, per la facciata della chiesa di S. Maria della Scala a Siena. Il trittico con la Natività della Vergine al Museo dell'Opera di Siena (1335-42) attesta un'ulteriore evoluzione di Lorenzetti verso più complessi impianti compositivi, palese nelle salde strutture plastiche dei personaggi inserite in uno spazio prospetticamente definito.

Bibliografia

E. Carli, I grandi maestri del Trecento toscano, Bergamo, 1956; idem, Pietro Lorenzetti, Milano, 1956; C. Volpe, Pietro Lorenzetti, Milano, 1991.

Media

Pietro Lorenzetti.Pietro Lorenzetti.Pietro Lorenzetti.