Questo sito contribuisce alla audience di

Söderbaum, Kristina

attrice svedese del cinema tedesco (Stoccolma 1912-Hitzacher, Germania 2001). Moglie del regista V. Harlan, fu l'interprete di quasi tutti i suoi film, tra cui si ricordano L'accusato di Norimberga (1939) e Il grande re. Venne premiata a Venezia in una delle Mostre dell'Asse poi non riconosciute per La città d'oro (1942). Dopo la guerra e la caduta del nazismo si diede al teatro e ritornò sugli schermi negli anni Cinquanta, diretta ancora dal marito, con Lo spione di Tokio (1955) e pochi altri film di minor rilievo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti