Questo sito contribuisce alla audience di

Sacchèri, Geròlamo Giovanni

matematico italiano (Sanremo 1667-Milano 1733). Gesuita, insegnò in diversi collegi del suo ordine e all'Università di Pavia. Studioso di logica e profondamente convinto dell'unicità e validità della geometria euclidea, affrontò il problema di dare una dimostrazione al postulato delle parallele, partendo non da un'ipotesi sostitutiva, bensì dalla sua negazione mediante il procedimento della riduzione all'assurdo. Così facendo Saccheri individuò alcune proposizioni proprie delle geometrie non euclidee, iperbolica ed ellittica, ma il pregiudizio di fondo che guidò la sua ricerca gli impedì di pervenire a una corretta conclusione. Tra le opere possono essere ricordate: Logica demonstrativa (1697), Euclides ab omni naevo vindicatus (1733).