Questo sito contribuisce alla audience di

Salviati, Antònio

industriale italiano (Vicenza 1816-Venezia 1890). Si ritirò dalla vita forense per aprire a Venezia un laboratorio d'arte del mosaico, combinando assieme piastre in vetro (prodotte a Murano) con la più prestigiosa abilità dei lavoratori del vetro muranesi: l'esito fu felice e segnò la rinascita del mosaico monumentale. Pari successo arrise alla sua fabbrica, aperta a Murano nel 1866 per continuare la tradizione dell'arte del vetro soffiato.

Media


Non sono presenti media correlati